SPA PROJECT- Gli Ambienti SPA

 SPA PROJECT   focus on    

   

Gli ambienti “base” di una Spa

 Il termine Spa si utilizzava al tempo dei Romani per definire la zona o il luogo destinato alla pulizia, al rilassamento o a revitalizzare il corpo. Quando capita di visitare resti archeologici romani, si scopre l’importanza che si dava all’attenzione per il corpo e alla mente con il rilassamento, con finalità unica: il Benessere. In questa cultura si teneva separato lo spazio destinato alla costruzione della Spa, da quello che era lo spazio destinato al ristoro  e al dormitorio… in un secondo tempo, si inizia a diffondere la cultura della salute legata all’uso di determinate acque.

Nel XX secolo, Spa diventa sinonimo di pace, tranquillità, piacere, vezzo, autostima, tempio della bellezza, dove il silenzio, le decorazioni e i servizi si sono completamente integrati e sono in armonia per promuovere un avvolgente mondo sensoriale.

 

Una Spa è uno spazio che abbraccia una serie di trattamenti integrati che promuovono il benessere, il relax e vanno a migliore l’aspetto estetico della pelle tanto del viso come del corpo.

Fondamentalmente alla Spa si cerca di ottenere un equilibrio tra la parte fisica e la parte psichica della persona.

 

La Spa, sia quale sia la sua dimensione, la sua ubicazione, il suo obiettivo: estetico, curativo (centro termale) o di riposo…, basa la sua tecnica di trattamento fondamentalmente sul recupero del “naturale”. Dove l’acqua è la protagonista ed assume la visione globale della bellezza e della salute che già avevano in passato Arabi, Romani, Turchi ecc. ma in più oggi incorpora nuove tecniche di trattamento come l’aromaterapia,

la gemmoterapia, l’algoterapia, la fangoterapia , la cromoterapia che combinate con la massoterapia (terapia manuale), l’elettroterapia e la cosmesi professionale specializzata, riesce ad ottenere gli obiettivi prefissati in precedenza.

 

All’interno di una Spa esistono e convivono diverse aree di servizio, però in ogni singolo ambiente è importante tener conto di alcuni aspetti fondamentali, per il conseguimento delle finalità previste; come in tutti i trattamenti si deve tener conto dei minimi dettagli…

 COME DEVE ESSERE UNA SPA

All’interno di una Spa l’ambiente deve essere confortevole, l’illuminazione, ad esempio, deve essere adeguata magari utilizzando le proprietà della cromoterapia combinata a volte con la luce delle candele …

Prima di disegnare un centro Spa bisogna tener presente le necessità dei clienti per offrire i servizi di cui necessitano. La superficie del locale, il livello sociale della clientela e la potenzialità economica segneranno le fasi da seguire e il tipo di installazioni che si devono realizzare. Ogni centro deve adattarsi e dare priorità a un servizio o un altro in funzione del proprio obiettivo. Non è lo stesso allestire una Spa di 150 metri quadrati o una di 1000 metri quadrati. In quest’ultima le offerta e le installazioni possono essere molto ampie.

L’ambiente di una Spa

L’ambiente di una Spa ha un ruolo importantissimo. Una grande Spa come ogni stanza di trattamento deve essere caratterizzata da un ambiente dove regna l’armonia, dall’illuminazione all’arredamento, dal colore delle pareti all’aroma che aleggia nell’aria. Di tutto questo è fondamentale tener conto dal momento in cui si disegna la Spa a quando la si decora. Una Spa richiede un ambiente caldo ed accogliente, un ambiente che faccia venir voglia all’ospite di tornare, e chi ci lavora, di farlo con gioia.

La musica ha un effetto benefico per creare armonia. Deve essere soave e variare a seconda di ogni singolo trattamento. Mentre per quanto riguarda l’illuminazione bisogna scegliere qualche cosa di speciale: illuminazione indiretta, preferendo lampade alogene regolabili d’intensità. Nella zona dei trattamenti e nell’area umida è consigliabile utilizzare le candele, il tremolare della luce invita al rilassamento.

Nella Spa è consigliabile utilizzare l’aromaterapia. Attraverso l’impiego di oli essenziali si solleciterà la memoria olfattiva di ognuno di noi, l’unica accortezza è quella di evitare gli aromi forti e l’uso di prodotti chimici, così come i profuma ambienti spray.

Ogni volta che un ospite/cliente entra in una Spa deve provare un viaggio sensoriale, che termina nel rilassamento e nel ringiovanimento del corpo. Per quanto riguarda il rivestimento, gli elementi che lo compongono devono essere naturali, così come per le decorazioni…si può prendere in esame il feng shui, con il quale si riesce a rendere l’ambiente perfetto per “il riequilibrio dell’energia”.

Le aree che devono essere presenti in una Spa

1 reception, con sala di attesa per dare le informazioni e ricevere i clienti

2 negozio, la forma migliore per aumentare gli introiti della Spa è quella di inserire all’interno anche un negozio per la vendita dei prodotti, e dei vari gadget a marchio della Spa ecc.

3 lo spogliatoio, è importante avere una zona spogliatoio, divisa tra uomini e donne, perfettamente attrezzate ed accoglienti, del resto questo è il primo ambiente Spa al quale si accede ed l’ultimo ad essere lasciato.

Oltre a queste zone di attenzione e servizio, nella Spa devono esserci delle zone di trattamento di base:

1 circuito di idroterapia

2 area di rilassamento o relax

3 area di trattamenti umidi

4 area di trattamento secco (trattamento viso, corpo, massaggi e altro)

Tutto questo per un unico obiettivo che il benessere dei vostri ospiti/clienti e …vostro.

 

Nessun commento :

Lascia un commento :

* La tua email non sarà pubblicata.

SPA INDUSTRY

. .

:: CONTATTAMI ::
. Dario Benedetto
Spa Industry 329.25.37.871
informazioni@spa-industry.it

. .

* La tua email non sarà pubblicata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi