MEDICAL SPA-Commenti dagli U.S.A.

 PROJECT

…QUINDI VUOI APRIRE UNA MEDICAL SPA …

Tra il 2013 e il 2016, il numero di Medical Spa  negli Stati Uniti è cresciuto a più di 1800, come emerge da uno studio ISPA del 2016. Considerato essere il segmento maggiormente in crescita dell’intero settore, le Medical Spa sono lo scalino più importante (450 milioni di dollari di entrate nel 2015). Le cure mediche e i servizi Spa creano interesse e la tendenza è quella di crescere.

 

L’erba del vicino sembra sempre più verde, ma nel settore Spa non è sempre così semplice come sembra. La trasformazione da Spa tradizionale a Medical Spa richiede molto di più di un semplice cambiamento nel nome.

Norme, cambio di personale, aumento di capitale e nuove linee di prodotto basate su principi medici, attrezzature e servizi possono costare moltissimo e richiedere anni di progetti. Una cosa è certa, l’influenza della medicina nel settore Spa è profonda.

I tipi di Medical Spa esistenti, e il loro modo di presentarsi al pubblico, sono tanto vari come le professioni che rappresentano. A causa del calo demografico, medici di famiglia, ostetrici e ginecologi stanno cercando impieghi alternativi per praticare la medicina. Stanchi di far nascere bambini nel pieno della notte ricevendo stipendi non adeguati, molti vedono le Medical Spa come un’opzione possibile. Il dottor Richard M Foxx, direttore di una Medical Spa in California, ha lasciato quella che lui chiama medicina tradizionale 10 anni fa per dedicarsi  allo studio di una pratica per gestire la menopausa. Dopo aver imparato varie procedure cosmetiche, ora sta inserendo trattamenti per la pelle in un centro benessere all’interno di un resort. Simili esempi abbondano in questo campo. Un gruppo di 5 donne ginecologhe e ostetriche, sotto la supervisone della dottoressa Kim Alumbaugh, ha aggiunto un massaggio prenatale, trattamenti al laser e esercizi personalizzati nelle loro pratiche in un ufficio suburbano a Louisville. Nessuno di questi è considerato parte di una Medical Spa ma piuttosto “Un luogo dove le donne si prendono cura delle donne”. I cambiamenti nel settore hanno anche provocato un livello di competitività molto elevato.

Il settore Spa non è senza norme, ma le Medical Spa hanno un livello di leggi che le regolamentano  maggiore su vari fronti. Norme tradizionali del settore salute, assicurazioni e richieste di licenze sono universali, ma  norme locali e statali governano il coinvolgimento del personale medico e le condizioni in cui praticano il loro lavoro. “Uno dei problemi più grandi del settore è che le norme variano così tanto da stato a stato” – dice il presidente della Medical Spa Society (www.medicalspasociety.com) e vicepresidente di Avancè Skin Care – “e questa può essere la nostra morte o la nostra più grande opportunità”. De Luca Mattos crede che di tutte le norme e cambiamenti vincolanti, la più facile sia l’assicurazione base per le Spa. “La Medical Spa Society ha intenzione di inserire un vincolo per classificare quali sono e quali non sono Medical Spa. Noi pensiamo che possa essere definito tale un complesso al cui interno è inserito almeno un medico. E in più una definizione comune deve essere fornita non solo ai professionisti del settore ma anche ai consumatori”. Assumere un medico o altre figure professionali simili, comunque, non è così semplice come sembra. L’essenziale per assumere nella vostra Spa un medico è capire i vincoli che possono esserci ingaggiandolo. “In maniera approssimativa la metà degli stati, inclusi quelli con un grande numero di Spa come la California e New York, hanno statuti che limitano la pratica della medicina” dice Karen Palestini, avvocato di Princeton .  “ Trovare un modo di lavorare effettivamente all’interno delle norme dello stato è inevitabile. “Bisogna essere creativi” – dice Palestini – “In un mondo che presenta vaste scelte per creare il proprio lavoro c’è il modo per catturare maggiori entrate”. Costruire un’azienda basata sulle norme statali e locali è essenziale per Palestini. “ Se volete aprire una Medical Spa dovete incontrare la commissione che si occupa di cosmetologia nel vostro stato e il ministro della salute. Informatevi sulle novità all’orizzonte prima di finalizzare i vostri piani e muovervi in avanti”.

Oggi i consumatori per quanto riguarda la salute sono più attenti a compiere scelte solide rispetto al passato. Il settore Spa ha capito da molto tempo che i frequentatori sono alla ricerca di qualcosa di più che un momento di relax e cercano risultati visibili. Se non è possibile soddisfare ogni aspettativa, possiamo dire che è buon senso, nel campo del business, capire che se viene presentato un servizio vicino alla medicina, i consumatori si aspettano risultati migliori. “Noi dobbiamo assolutamente essere onesti con i nostri consumatori quando parliamo di aspettative” – dice DeLuca Mattos – “Quando parliamo di Medical Spa dobbiamo essere realistici e dire le cose come stanno per evitare di incorrere in grandi errori, preoccupazioni, ecc..”. Un buon modo per analizzare cosa si aspettano i clienti è far compilare loro dei questionari ad ogni visita. “Credo sia un ottimo metodo per avere la situazione sotto controllo visita dopo visita. Le cure possono cambiare da una settimana all’altra, quindi è necessario farli compilare in ogni occasione per conoscere la soddisfazione completa.” Ma l’aumento di aspettativa che può emergere non è solo un modo per cambiare l’aspetto esteriore di qualcosa, ma serve anche per assicurare ai vostri clienti che se un dato trattamento va male, voi farete di tutto per migliorarlo e risolvere i problemi insieme.

“Dovete anche conoscere le controindicazioni di ogni trattamento” – avvisa Hilling – “Qualcuno abituato a prendere una dose giornaliera di aspirina, ad esempio, può avere seri problemi con il botox” Il passaggio da offrire un servizio, ad offrire un trattamento richiede un maggiore studio dei rischi che si possono incontrare, le complicazioni e gli interventi correttivi che si devono apportare.

I doveri dei medici nelle Medical Spa sono gli stessi che hanno negli ospedali, nelle cliniche e nelle visite private. Definire lo standard da seguire non è semplice in un ramo nuovo e in continua espansione. Mentre possono esserci volumi scritti su come rimettere in sesto un ginocchio, per esempio, non ci sono sufficienti notizie su come operare nel settore delle Medical Spa da determinare uno standard fisso. Inoltre, molti dei servizi sono novità della medicina complementare e alternativa e quindi non possono essere suddivisi in modo preciso. Gli esperti del settore dicono che tutti gli interessati dovrebbero sapere cosa si intende esattamente per Medical Spa. “ Devi fare il tuo compito” – dice Palestini – “E ciò include fare ricerche di mercato, non solo momentanee, ma continuarle per almeno 5 anni o vedere cosa è successo negli anni precedenti” Guardarsi indietro è una forma di prudenza in ogni tipo di settore, ma ancor di più in uno così esplosivo come le Medical Spa. “Devi essere sicuro di andare a guadagnare abbastanza da poter pagare l’istruzione del personale, le attrezzature, i corsi da seguire ecc.”. Palestini dice anche che è sempre meglio non voler subito strafare e porsi degli obiettivi . “Una volta identificato il tuo obiettivo, devi decidere quale dovrà essere la filosofia per guidare i tuoi clienti”. Porsi obiettivi sempre più precisi ha i propri benefici, incluso quello di poter diventare un nome sul mercato. “Quando ti focalizzi su due o tre argomenti devi essere sicuro di impararli e saperli svolgere bene, cercare il medico che più si avvicina alla tua filosofia e assumerlo. Secondo Deluca Mattos anche la formazione e la comunicazione verso i clienti sono importanti “Forse il passo più importante da fare è quello di comunicare in modo chiaro ai consumatori ciò che si aspettano e bisogna considerare che molte persone sono frequentatori di Spa principianti e le loro aspettative possono essere molto diverse dalla realtà effettiva”. Tutte le industrie leader del settore riconoscono l’importanza di aggiornamenti continui per offrire risultati migliori e rimanere ben visti dal consumatore. “Istruire il proprio staff è ugualmente importante” – dice Deluca Mattos – “Non devono esserci differenze nella formazione. Tutti devono essere trattati allo stesso modo”. Come ogni settore in crescita, i piccoli passi portano un susseguirsi di cadute e riprese che portano al successo. “Se una Spa vuole veramente  diventare una Medical Spa deve farlo poco per volta, inserendo le attività di base, e poi il resto. Questo è il modo migliore per iniziare e con il tempo otterrete risultati sempre migliori”.

 

Quello che succede sul mercato statunitense, è un valido esempio di come si debba sempre ponderare al massimo una decisione, a maggior ragione questa. Il mercato italiano è ancora più confuso rispetto a quello americano, non esistono regole che determinano i parametri per cui una Spa si possa definire tale e mi riferisco alle caratteristiche di base, visto che per l’uso del termine “SPA”esiste una Legge, la 323 del 24 ottobre 2000, che ne dovrebbe regolamentare l’uso.

 

SUSAN GWALTNEY   New York

Nessun commento :

Lascia un commento :

* La tua email non sarà pubblicata.

SPA INDUSTRY

. .

:: CONTATTAMI ::
. Dario Benedetto
Spa Industry 329.25.37.871
informazioni@spa-industry.it

. .

* La tua email non sarà pubblicata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi