THE ORIENTAL SPA-MANDARIN ORIENTAL

   

The Oriental Spa

 The Landmark Mandarin Oriental Hong Kong

Paradiso olistico nel cuore della City

Suggestioni in scena in un paradiso olistico nel cuore di Hong Kong: ecco il fil rouge della Landmark Spa, la più importante Urban Spa dell’Oriente, firmata Mandarin Oriental Hotel Group, la catena internazionale che vanta più di 25 Resort di lusso in tutto il mondo, pluripremiata proprio per le sue eccezionali Spa.

Un nome, un brand ma soprattutto un incrocio di culture, di stili, di dettagli in un capolavoro di design il cui obiettivo principale è proprio quello di trasportare l’Ospite in una dimensione di relax assoluto nelle sue forme materiche più pure.

La Oriental Spa al Landmark non è soltanto l’ emblema di una Spa completa e perfetta in ogni suo dettaglio, ma è anche espressione di come il design contemporaneo possa abbracciare la cultura orientale ed europea in un plasticismo di altissimo livello che arricchisce lo stesso Resort nella sua immagine e nel suo business strategico.

Situato nella parte più à la mode di Hong Kong, The Landmark è sia un punto di incontro d’affari del jet-set internazionale, sia polo di intrattenimento e di leisure: qui infatti troviamo la più alta concentrazione di brand di lusso in Asia.

Da questa breve premessa possiamo immaginare la difficoltà e la responsabilità nel creare una Spa in un simile contesto: nessun errore poteva essere accettato, né a livello architettonico né a livello gestionale.

Un centro wellness a The Landmark doveva essere un centro unico, non poteva essere isolato come un puro servizio per i soli clienti dell’hotel, doveva aprirsi alla metropoli e convivere con lei. Non a caso Susanne Hatje, General Manager, dichiara: “The Landmark Mandarin Oriental ha stabilito un nuovo modello di confronto a livello internazionale in termini di lusso, di eleganza, di tecnologia e di design”.  Al momento della sua apertura datata aprile 2011 la necessità era quella di creare un punto di riferimento per la città stessa, sfruttando proprio l’altissimo concept Spa della Mandarin Oriental: il risultato è un “santuario di relax” e di coccole nel cuore della city, un “punto di riferimento” o meglio “il” punto di riferimento del benessere, The Landmark.

Obiettivi e ambizioni che sicuramente sono stati raggiunti: dopo oltre due anni di studi e di meticolosa ricerca la sinergica collaborazione dell’interior designer americano Peter Remedios, dell’hotel interior designer Adam D. Tihany e dell’architetto Norbert Deckelmann ha dato i suoi frutti. Remedios si è occupato del concept generale, delle 113 camere, delle suite e della Spa, Tihany ha curato il ristorante, il bar e lo Spa cafè, il tutto vivacizzato dall’estro creativo di Deckelmann, autore di autentici capolavori quali la Gianfranco Ferrè Spa&Boutique di Milano e il Reethi Rah Resort alle Maldive, solo per citarne alcuni.

Il risultato è un Resort davvero suggestivo, che porta come suo fiore all’occhiello proprio la Spa, un Centro senza pari, oramai riconosciuto come la “Oriental Flagship Spa”, la Spa Ammiraglia, la prima Urban Spa dell’Oriente.

Un lusso dunque declinato in tutte le sue forme più maestose ma moderato al tempo stesso da un design moderno, da un attento accostamento di forme, colori e materiali che non crea mai contrasto, ma concretizza piuttosto i concetti contemporanei di eleganza e di magnificenza, senza penalizzare la vera natura di questo posto: l’equilibrio.

Una constatazione che vale in modo particolare per lo stile di Deckelmann e del suo staff: in quasi tutte le Spa che portano la sua firma notiamo una particolare ricerca di armonia superiore che, al di là del luogo, dello stile e della personalità, determina una eccezionale ponderazione tra uomo e natura, tra l’ego in sé e per se, possiamo affermare, il tutto per la ricerca dell’individualità, dell’esperienza olistica, del benessere puro attraverso uno spazio isolato dall’imperfezione esteriore.

Non a caso questa Spa fa appello esplicitamente alle atmosfere minimaliste Zen, propedeutiche alla tranquillità dello spirito, sfondo ideale per esperienze olistiche, contesto ottimale per il relax magari dopo una giornata di intenso lavoro nella metropoli.

A livello strutturale la Spa si sviluppa su due piani, il quinto e il sesto dell’hotel, coprendo complessivamente 2,250 m2 di superficie: il Centro vanta diciassette cabine trattamenti, due cabine per il massaggio Thai e Shiatsu, una VIP Suite per la coppia di ben 700 mq, due suites per trattamenti beauty esclusivi a cui si aggiungono due aree umide separate per uomo e donna, area piscine con vasca interna con acqua ad altezza vita, piscina esterna riscaldata, piscina interna con vista panoramica sulla city; completano il lay-out una spaziosa area fitness, diverse sale per Yoga e Pilates, oltre agli spogliatoi e ai servizi.

Arrivando, la Spa accoglie maestosamente l’ospite nella grande lobby , un atrio che già riassume i connotati generali degli ambienti successivi: colori chiari per un’atmosfera nitida e luminosa, geometrie pulite, un uso sapiente del vetro, il tutto sdrammatizzato nella sua linearità dalle linee sinuose degli arredi e soprattutto dall’inserimento di materiali naturali quali il bambù, la pietra naturale e il legno.

Un tocco orientale in un pieno contesto urbano, un’associazione visiva che indiscutibilmente trasmette calma, pace e soprattutto armonia. Analogie che incontriamo anche nello Spa Cafè, raffinata anticamera che precede l’ingresso alla Spa: “La nostra intenzione è immergere l’Ospite in un’esperienza Spa globale – sottolinea Ms. Hatje –(…) Consigliamo ai nostri clienti di arrivare con un largo anticipo rispetto al loro appuntamento, proprio per consentire di entrare progressivamente e lentamente nell’atmosfera Spa. Il Cafè è dunque un locale molto importante poiché è uno spazio preparatorio all’esperienza Spa. Qui serviamo cibi leggeri e naturali, tisane con miscele particolarmente selezionate, proprio per depurare il corpo prima di ogni trattamento”.

Fedele all’uso originale del termine Salus Per Aquam, la Spa dispone di un’area comune e di due aree umide separate uomo/donna per esperienze Spa distinte e specifiche.

Nella prima area sono collocate le piscine, di cui una all’aperto riscaldata con una straordinaria vista panoramica sulla città, l’altra interna con uno sviluppo longitudinale (18m x 4.7m )  : i rivestimenti sono nuovamente chiari con gradazioni di colore sul rosa, alternati a riferimenti in metallo a vista, esaltati da una  particolare illuminazione a soffitto che amplia la lunghezza della vasca. Sempre nell’area comune incontriamo il Tepidarium che presenta particolari chaise longues ergonomiche in muratura rivestite in mosaico e riscaldate: anche qui i particolari in pietra a vista esaltano l’armonia di questo step preparatorio alla successiva “Heat Experience”, nelle due aree separate uomini e donne. Rimanendo sempre nello spazio comune troviamo ancora il Frigidarium con fontana di ghiaccio e la Vitality Pool, una vasca relax con acqua riscaldata a 36°C, sedute ergonomiche a chaise longues in legno e idrogetti direzionati su tutto il corpo; la zona bagnata comprende anche 3 docce emozionali con cromoterapia.

Tuttavia il cuore della Heat Experience sono le due zone separate  che consentono un percorso sensoriale particolarmente coinvolgente nel rispetto delle tradizioni e della privacy più assoluta; con questa finalità  Deckelmann ha voluto dare ampio spazio ad un’area spesso comune in altri Centri per ragioni di spazio e talvolta non adeguatamente strutturata: al Landmark invece uomini e donne possono indulgere in un autentico rituale del vapore.

Il percorso per le donne infatti prevede il passaggio in un raffinato bagno turco in mosaico scuro con al centro cristalli d’ametista; la temperatura è mantenuta a 42°C , pareti, pavimenti e sedute sono riscaldati. Qui vengono applicati specifici fanghi e oli, secondo la tradizione del bagno Rasul.

L’area maschile invece comprende l’hammam con sedute mosaicate di colore nero, al centro un lettino da massaggio in pietra sempre di colore nero, contrapposto ad un luminoso soffitto ghiaccio; la sauna finlandese è anch’essa dominata da un coinvolgente design moderno con sapienti giochi di luce e di tonalità accese.

Tradizione, olismo e rituali a The Landmark sono sviluppati da una particolare attenzione anche al benessere psichico, attraverso programmi Yoga e Pilates, declinati in lezioni singole, corsi di perfezionamento e seminari.

Per soddisfare al meglio queste esigenze la Spa dispone di sale apposite definite studios alcune delle quali con ampie vetrate, oltre ad un’area esclusivamente dedicata al Pilates ; infine incontriamo l’area fitness, dotata delle più moderne attrezzature hi-tech.

Tra gli svariati plus della Spa vale la pena soffermarsi sulla Vip Suite, un’area di ben 700 mq dedicata esclusivamente al benessere in coppia: arredata con cura e caratterizzata da un accorto accostamento tra le spigolosità delle linee geometriche e la morbidezza degli arredi, la Vip Spa è un piccolo gioiello di perfezione e di servizi. Tra i trattamenti più importanti vale la pena di citare il Time Ritual™, ovvero un rituale Spa costruito su misura per la coppia secondo particolari esigenze e desideri individuali, una lussuosa esperienza di benessere che la Mandarin Oriental propone in esclusiva ai propri clienti. Il menu trattamenti riprende un raffinato percorso sensoriale che affonda le proprie radici nella tradizione Spa cinese, indiana, europea, balinese e tailandese: suoni, profumi, vista, gusto e tocco sono stimolati da un’atmosfera particolarmente coinvolgente ed ovattata.

“Vogliamo trasportare l’ospite in un altro mondo, attraverso un viaggio nelle tradizioni Spa internazionali. – ribadisce  Ms. Hatje- La nostra Spa è un punto di riferimento non solo per la sua bellezza architettonica, ma soprattutto per la professionalità del nostro staff. Vantiamo terapisti con una formazione internazionale, con grande esperienza in ogni tipo di trattamento per mente, corpo e spirito. Questo è il nostro punto di forza, regalare al nostro cliente un’esperienza leggendaria firmata M.O., insomma un Paradiso olistico, nel cuore della city.

The Oriental Spa , Hong Kong

The Landmark Mandarin Oriental 15, Queen’s Road Central

+852 2132 0188 www.mohg.com

 

BOX CENTRALE

 

I NUMERI

Costo: NON PERVENUTO

Tempi di realizzo: due anni

Apertura: aprile 2011 (rinnovamento con apertura completa area piscine 2012)

Numero camere: 113

Superficie totale della Spa: 2,250 m2

278m2 la superficie della piscina interna

60 m2 area Yoga

60m2 area Pilates

Numero cabine trattamenti 17 + 2 cabine per il massaggio Thai e Shiatsu, 1 VIP Suite per la coppia di 700 mq, 2 suites per trattamenti beauty esclusivi.

Spazio fitness: 1 + studios Yoga e Pilates

Piscine 3

Aree comuni: Tepidarium, Calidarium (in percorso distinti uomo/donna) e Frigidarium.

3 Docce emozionali

Il costo dei trattamenti varia da 50 $ a 500$. E’ possibile acquistare pacchetti promozionali speciali (membership cards).

8 rituali principali dello Spa Menu + il Time Ritual™

11 trattamenti viso/corpo in opzione

Staff composto da 50 persone fisse tutto l’anno.

 

INFORMAZIONI

La Spa è aperta tutto l’anno dalle 9 alle 23 e funziona sia come Spa per gli ospiti dell’Hotel sia come Day Spa per gli esterni. Occorre prenotare sempre l’accesso alla Spa su appuntamento per l’area trattamenti, mezza giornata in anticipo per l’area piscina e area umida.

 

PRINCIPALI FORNITORI

Arredamento Spa e zona piscine: Dedon

Spa equipment: Living Earth Crafts

Zona umida: realizzazioni su misura di Norbert Deckelmann

 

Proprietà: Mandarin Oriental Hotel Group

Progetto: Peter Remedios, Long Beach CA (USA)- Norbert Deckelmann (Germany).

Linea cosmetica utilizzata: Aromatherapy Associates e Mandarin Oriental Skincare che comprende anche le essenze specifiche per te e tisane.

 

Merchandising: M.O. Spa Wear, esclusivi abiti con particolari tessuti e colori firmati Mandarin Oriental.

MO Spa Cd, collezione di cd musicali usati nel centro.

 

 

Nessun commento :

Lascia un commento :

* La tua email non sarà pubblicata.

SPA INDUSTRY

. .

:: CONTATTAMI ::
. Dario Benedetto
Spa Industry 329.25.37.871
informazioni@spa-industry.it

. .

* La tua email non sarà pubblicata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi