IL SUONO della GUARIGIONE-ILLYRIA WELLNESS/ CROAZIA- SPA CONSULTANT

Non è così semplice come sembra: l’uso di spa di altissimo livello quando si aggiunge il suono di guarigione agli ambienti wellness

Sembra così facile, vero? I distributori e i cataloghi stimabili hanno soluzioni interessanti e interessanti per aggiungere una sana guarigione alla tua offerta di spa e benessere, dal momento che più ricerche stanno convalidando l’efficacia e la domanda di suono sacro. Sei andato a quella conferenza il mese scorso e hai sentito persone rispettabili parlare di guarigione del suono, quindi vuoi salire sul treno di sonoterapia.

NON È FACILE COME I SUONI.

Ma troppo spesso, il denaro e il tempo sono investiti in una soluzione e la cosa cade a dismisura – gli ospiti sono sottostimati e uno spazio terapeutico appositamente costruito è sottosviluppato. Comprendiamo come ciò accada. Sfortunatamente è molto allettante per le aziende correre dietro a correzioni “bandaid” e soluzioni esterne per affrontare qualsiasi situazione. Dopo tutto, chi vuole fare il lavoro più difficile di comprendere a fondo la portata del problema e progettare un insieme completo, olistico e duraturo di soluzioni che sia in realtà autentico, integrale e significativo per l’esperienza ospite che desideri creare? Chi ha persino tempo per questo?

Quando si parla del concetto di guarigione del suono o suono sacro nell’ambiente termale e benessere, c’è un pezzo fondamentale che viene perso. Qualcuno legge un articolo e si eccita nell’offrire un certo livello di terapia del suono. Vogliono investire in un letto di sonoterapia, o in un sistema di battiti binaurali, o comprare un set di ciotole o gong tibetani e portare un esperto del suono a fare trattamenti, tutti vestiti di lino bianco. Bravo – siamo d’accordo che il suono ha un potente potere di guarigione! Noi stessi siamo professionisti del benessere sonico. Di tutti i 6 sensi coinvolti in un’esperienza di guarigione, vorremmo dire che il suono è tra i più importanti, subito dopo il tatto e l’olfatto. Ma, troppo spesso, questo elemento del “suono curativo” viene stratificato senza una valutazione significativa dell’ambiente sonoro ambientale della spa.

Lasciatemelo dire più semplicemente: le spa sono più rumorose di quanto la maggior parte delle persone capisca. Non puoi iniziare a guarire con il suono finché non puoi prima smettere di fare più danni con il rumore.

IN ESEMPIO

Caso in questione. . . abbiamo recentemente valutato i piani di progettazione di una nuova spa che verrà costruita l’anno prossimo da qualche parte nell’Europa orientale. Lista dei desideri del cliente chiamato per una camera Sonoterapia completa con un investimento costoso in un letto speciale trattamento, tuttavia letteralmente niente altroriguardo al piano spa stava prendendo in considerazione il suono come un aspetto importante dell’esperienza ospite. Isolamento acustico tra piani e stanze? No. Pavimenti silenziosi che non si piegheranno ad ogni passo dello staff della spa? No. Tessuti addolcenti, trattamenti a soffitto, tende, trattamenti murali, per creare un involucro sonoro più morbido e meno riflettente negli spazi ambientali? No. In effetti, il cliente aveva anche messo una vasta gamma di apparecchiature notoriamente rumorose nella lista dei desideri, da installare appena sotto la suite di sonoterapia, e tutte queste esperienze erano raggruppate attorno all’unico spazio relax disponibile nella spa. Per risolvere il problema, i pavimenti e le pareti erano tutti altamente riflettenti, con lo spazio circondato da pareti di vetro sauna, pareti doccia in vetro, piastrelle lucide della metropolitana e pavimenti in piastrelle lisce.

Se ritieni che il suono sia importante, e sia abbastanza importante per progettare un’esperienza di trattamento di benessere in giro, allora devi anche ragionare logicamente (stare con me) che il NOISE reale è stressante, stimola una risposta fisiologica negativa nel corpo, previene il pieno rilassamento e toglie dal viaggio di guarigione. Un approccio olistico al suono per il benessere deve avere importanza in tutta la struttura termale.

Dobbiamo dipingere su una tela pulita se l’esperienza artistica è quella di avere l’impatto desiderato, e lo stesso vale per la guarigione della frequenza del suono – quindi inizia con ogni sforzo ragionevole per prevenire e mitigare l’inquinamento acustico e creare rumori forti che sarebbero problematici per i tuoi obiettivi prefissati.

Ti sfido – prima di investire in qualsiasi livello di equipaggiamento sonoro di guarigione o regime di trattamento, prima di acquistare forcelle per accordare Angel o di progettare nuovi trattamenti con cestini di cristallo dell’Himalaya o programmare una lezione di gruppo di mantra nella tua spa – per valutare prima il tuo stato attuale.

Ecco come:

Fai una passeggiata di consapevolezza attraverso la tua struttura, attraverso l’intero percorso del cliente, e usa il tuo smartphone per registrare i livelli sonori ambientali. Scarica un’app per il misuratore di decibel sul tuo telefono e controlla i livelli e la qualità del suono in ogni stanza. Se c’è una nota dominante “ronzio” nell’edificio, puoi anche usare un’app come Cleartune per diagnosticare il tono o la frequenza di quel ronzio. Annota tutti i suoni che senti, dalla ventilazione e condizionamento dell’aria (HVAC) al rumore di sottofondo dell’impianto elettrico.

Ecco una nota tecnica tangenziale ma davvero importante: nel Regno Unito e in gran parte dell’Europa, la rete elettrica ronza a una frequenza di 50 hz. Negli Stati Uniti, la rete elettrica ronza a 60 Hz. Se crediamo che le frequenze del suono abbiano un effetto sul corpo umano, sulla mente e sullo spirito, allora dobbiamo prendere in considerazione questo humus molto tangibile e (se dobbiamo averlo per niente) capire se stiamo lavorando con esso, o se lavoriamo contro di esso.

Non è sbagliato per un professionista del suono dire “Non posso suonare in questo spazio” o forse “Non posso suonare QUESTO strumento in questo spazio”. Se mai lo ottieni da un tecnico del suono, è un segno che tu avere un vero musicista e artista, un professionista veramente sensibile ed efficace!

Come praticante del suono, non posso suonare una campana B in una stanza che sta già cantando in Bflat – il risultato sarebbe una dissonanza angosciante che può indurre sia l’ospite che il professionista a sentirsi a disagio o teso. Se vogliamo fare una meditazione nella tonalità di B, dobbiamo disattivare del tutto l’interruttore, o almeno le luci che stanno ronzando nella chiave di Bflat. Candele di luce – è più bello comunque!

meditazione-gong-spa-trattamento-sound-healing.jpg

Quando fai il walkthrough della tua struttura, nota quello che senti, dal ronzio delle luci a LED e fluorescenti, alle macchine che ronzano, al personale che chiacchiera, alle ruote cigolanti sul carrello delle pulizie, ai servizi igienici, ai piedi delle sedie che emettono rumori forti quando spostato. Siediti sul divano nella zona relax. Il rivestimento in pelle cigola contro il tuo accappatoio quando ti sposti? Cammina, come fanno i tuoi ospiti, in sandali umidi spa. Gridano o schiamazzano a squarciagola con ogni passo imbarazzante?

Prenota un massaggio e goditi l’esperienza. Le bottiglie del prodotto cadono sul bancone con un rumore? Le bottiglie di olio emettono rumori di schizzi quando si versa l’olio? Mentre ti stendi sul lettino, senti gli ospiti parlare e ridere mentre procedono lungo il corridoio?

Qual è la musica nella stanza dei trattamenti? Se stai semplicemente facendo una passeggiata nella gestione della spa e del centro benessere, potrebbe essere facile ignorare la musica o semplicemente prendere un esempio di musica generica new age spa di due minuti. Ma prenotare un trattamento lungo, forse un massaggio di 90 minuti o un rituale spa di 120 minuti. Credimi, quando sei avvolto in un bozzolo di alghe e appesantito con coperte, questo non è il momento in cui vuoi ascoltare “Here Comes the Sun” suonato in sintetico per pipe pan peruviano per la seconda volta nella playlist – una volta è stato abbastanza male.

[ Nota: Se dovesse succedere di nuovo a me, mi vedrai rotolare giù per il corridoio in quel bozzolo di talassoterapia, dimenandoti per l’uscita e lasciando dietro di me una scia di impronte di alghe fradice. ]

Ancora peggio è la situazione ingegneristica nelle zone di trattamento termale e idroterapico. Che ne dici della racchetta delle tue idropompe? Che cosa è quell’orribile suono di risucchio che si manifesta ogni volta che qualcuno entra nella tua piscina di vitalità coperta all’infinito? Quand’è l’ultima volta che hai nuotato in quella piscina e hai avuto il suono di risucchio che risuona forte nell’orecchio (suggerimento: sembra diverso da dieci metri di distanza)? Che ne dite del clamore disarmonico delle vostre cascate di esperienza, il sussulto di esplosioni intermittenti, getti di idroterapia e così via? Che dire del clic casuale acceso e spento dell’illuminazione del sensore di movimento?

Gli spazi hanno qualche attenuazione acustica per ridurre i riflessi sonori avversi, oppure la tua intera spa è un gigantesco risuonatore per rumori della macchina e suoni avversi? La tua spa è una camera morbida di guarigione, o una camera di eco di molestie soniche?

Prendi appunti e in seguito ti incoraggio a collegare il telefono a un set di altoparlanti di alta qualità e ad ascoltare la riproduzione dell’ambiente sonoro della tua struttura. Inoltre, ti sfido, davvero, a passare un’intera giornata lavorativa o tre ad ascoltare il live stream della playlist della tua stanza dei trattamenti, e assicurarti di poterlo attraversare senza gettare le apparecchiature da ufficio.

Potrebbero esserci limiti a ciò che possiamo fare per attenuare il rumore negativo in una struttura termale esistente, ma fare uno sforzo – a volte è solo questione di aprire le orecchie, identificare aree problematiche ad alta priorità e adottare piccoli passi per risolverle.

Troppo spesso, siamo così abituati all’ambiente di lavoro nella spa che non sentiamo più nemmeno i rumori, ma fidati di me – i tuoi ospiti saranno sicuramente influenzati, che ne parlino o meno. E quando si tratta di un progetto che si trova nelle fasi iniziali della progettazione, allora pensa a mitigazione del rumore e prevenzione dell’inquinamento acustico. Informati con i tuoi architetti, ingegneri, interior designer e consulenti spa che sembrano importanti come uno dei sei sensi.

Se hai letto fino ad ora, apprezzo che tu abbia investito del tempo per imparare l’uso del suono sacro o del suono curativo nell’ambiente spa e benessere. Consapevolezza e curiosità sono i luoghi perfetti per iniziare a creare esperienze ospiti più potenti e positive.

Ovunque tu sia ora, prenditi un momento e apri le orecchie. Cosa senti?

Sento . . . .

la ventola sul mio portatile – questo post sul blog deve riscaldare le cose!
il ronzio dell’aria condizionata
un ronzio diverso, questa la vibrazione di un frigorifero
un aeroplano che passa davanti alla mia finestra
la corsa di una macchina che passa fuori da
un cane che abbaia dall’altra parte della strada
la luce nella stanza accanto che fa un leggero ronzio
la voce di un vicino che rimprovera un altro vicino, in una lingua che non capisco i
passi: qualcuno sta salendo le scale fuori da dove sono le
mie stesse battute sul portatile mentre scrivo questo – incredibilmente forte, ora che me ne accorgo!

Crea la tua lista di ciò che può essere ascoltato in un minuto o due di ascolto profondo. Se non riesci a sentire nulla, prendi in considerazione la possibilità di spegnere l’interruttore, in modo che tu possa notare l’assenza del rumore di fondo elettrico.

Ricerca

DANIELA ATSINGER

 

Questo non è tranquillo come sembra su Instagam. . .
Che cosa è quel terribile suono di risucchio e gorgoglio che si manifesta ogni volta che qualcuno entra nella tua piscina di vitalità coperta all’infinito? Come . . . rilassante.


PIÙ CHI SIAMO

Siamo consulenti spa e wellness, ma siamo un po ‘diversi dagli altri. Crediamo che ogni dettaglio dell’esperienza – incluso ciò che potresti chiamare energia sottile – sia importante per l’esperienza dell’ospite (indipendentemente dal fatto che sia qualcosa che potrebbero articolarsi a te). La nostra specialità è la creazione e ideazione di concetti, tra cui il tema, la direzione del marchio e il design personalizzato del trattamento della firma. Amiamo fare mystery shops e audit, incluso il servizio clienti, la qualità del trattamento e gli audit sonori. Ci piace anche aiutare gli sviluppatori, i costruttori e gli investitori a evitare errori costosi o sprechi di investimenti, che troppo spesso si verificano quando acquistano prodotti e servizi che non capiscono bene.

Assicurati che il tuo partner di consulenza spa frequentemente frequenta centri termali e centri benessere di destinazione, e riceve regolarmente trattamenti e servizi spa. Chiedete loro cosa amano di più della spa e chiedete loro dei loro pet peeves per il benessere. Cosa odiano delle cattive esperienze della spa? Cosa li fa impazzire? Cosa manca alla loro spa preferita? Che cosa sta sbagliando l’industria termale? Questo ti aiuterà a capire con chi hai a che fare e quale sarà la loro prospettiva per creare l’ambiente termale ideale.

Nessun commento :

Lascia un commento :

* La tua email non sarà pubblicata.

SPA INDUSTRY

. .

:: CONTATTAMI ::
. Dario Benedetto
Spa Industry 329.25.37.871
informazioni@spa-industry.it

. .

* La tua email non sarà pubblicata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi